#Culture in Fashion: Il Sari


Nasce nella lontana terra indiana nel 100 a.C. circa; è l’indumento femminile più longevo della storia, l’unico ad avere una tradizione così lontana e nello stesso tempo duratura. La principale caratteristica del sari è la capacità di evocare eleganza con un semplice pezzo di tessuto non cucito, che varia drappeggi, pieghe e stoffe a seconda dell’occasione, dell’utilizzo ma anche della casta e della tribù.

L’abito indiano più antico conosciuto è il dothi, è un drappo di cotone bianco con una semplice bordatura ed una decorazione finale, le pieghe sono poi rette da una cintura in vita, lasciando a volte scoperto il seno. Nel corso degli anni molte sono state le influenze che hanno modificato il tradizionale dothi. Oggi la lunghezza del sari varia tra 5,5 e gli 8 metri, dove le pezze di tessuto più lunghe dette zari e pallu, sono quelle più ricche di decorazioni e bordure in oro; la parte di drappeggio sulla spalla viene a volte usata come copricapo ed anche come fazzoletto o di velo.

Quest’abito tradizionale viene per la prima volta donato ad una ragazza nel periodo della pubertà, durante una cerimonia festosa tra amici e parenti; quasi a voler rappresentare un ingresso della ragazza alla vita adulta.

Ai giorni nostri una donna in sari è una delle figure più tradizionali dell’eleganza indiana, il fascino di un mondo antico e lontano, che evoca tradizioni da milioni di anni; ancora adesso molte sono le donne che traggono ispirazione da questo capo anche nel mondo occidentale. Per chi volesse tentare di assomigliare ad una tradizionale dama indiana molti sono i video tutorial che insegnano come dare vita ad un sari, la scelta del tessuto è fondamentale, perché indica l’occasione alla quale dovrete partecipare… Lasciatevi anche voi tentare dal fascino orientale…

sari 2 sari 3 sari 4 sari 5 sari 6 Chiffon Sarees Trends sari victoria-beckham-sari-vogue-india

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...